Tiramisù, morto Aldo Campeol: inventò per caso lo storico dolce al cucchiaio

Campeol, la moglie Alda e lo chef Roberto Linguanotto hanno creato una prelibatezza. La ricetta originale è stata depositata con atto notarile presso l’Accademia Italiana della Cucina nel 2010.

Adio ad Ado Campeol, l’inventore del dolce al cucchiaio più famoso del mondo, il tiramisùAveva 93 anni e come a volte capita con le cose che hanno successo, forse, al momento della preparazione, non si rese conto che il dolce appena nato sarebbe diventato amatissimo ovunque. Siamo a Treviso, storico ristorante Alle Beccherie e sono gli anni ’60. È però il 1981 quando esce un numero della rivista Veneto: rivista trimestrale di vino, grappa, gastronomia e varia umanità e proprio su quelle pagine il gastronomo Giuseppe Maffioli parla di quello che al tempo era un dessert poco noto, il tiramisù, nato dalla maestria di Campeol. Pare che in realtà Ado volesse preparare un gelato. Che fortuna mescolare altri ingredienti (o talento?). Campeol, la moglie Alda e lo chef Roberto Linguanotto hanno creato una prelibatezza. La ricetta originale è stata depositata con atto notarile presso l’Accademia Italiana della Cucina nel 2010. “Con Aldo Campeol, Treviso perde un’altra stella della sua storia enogastronomica, La sua lunghissima attività di ristoratore, e le sue Beccherie, hanno attraversato decenni della trevigianità migliore, fatta di accoglienza e qualità, e di quel sorriso garbato che sul suo volto non mancava mai”, le parole del governatore del Veneto Luca Zaia.

Un article de FQmagazine  | 30 OTTOBRE 2021

 

Pour marque-pages : Permaliens.

Un Commentaire

  1. Deschamps Véronique

    Ciao ! Ho potuto conoscere il figlio di Aldo, Carlo, che mi ha pure invitata a mangiare il famoso Tiramisù nel ristorante Alle Beccharie di Treviso (quando abitavo a Venezia). C’è pure ogni anno, il famoso concorso internazionale di Tiramisù. Confermo tutto cio’ che è scritto in quest’articolo.
    Grazie per questa notizia: cosi’ posso fare le mie condolianze all’amico Carlo.
    Bonjour! J’ai pu connaître le fils d’Aldo Campeol, Carlo, qui m’a même invitée à manger le fameux Tiramisù au restaurant Alle Beccharie de Trévise (quand j’habitais à Venise). Il y a même chaque année, le fameux concours international de Tiramisù. Je confirme tout ce qui est écrit dans cet article.
    Merci pour cette nouvelle: je vais pouvoir ainsi envoyer mes condoléances à mon ami Carlo Campeol.

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

The maximum upload file size: 512 Mo. You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, archive, code, other. Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded. Drop file here